Ruba in casa della nonna, arrestato 23enne sanvitese

Carabinieri della Stazione di San Vito dei Normanni hanno tratto in arresto in flagranza di reato di furto aggravato in abitazione Piero Russano 23enne del luogo.

Il giovane con a carico specifiche censure di natura penale, dopo aver scardinato le porte di accesso delle abitazioni di proprietà della nonna 96enne e dello zio, si è introdotto nelle stanze asportando denaro contante ammontante a 160€ e accortosi della presenza dell’impianto di videosorveglianza ha provveduto a sottrarre il DVR. Il giovane si è introdotto nell’abitazione dei congiunti utilizzando tutta una serie di utensili da scasso, che sono stati repertati e sottoposti a sequestro, per scardinare le porte e i lucchetti dei vari cancelli posti a protezione delle proprietà.



Al momento dell’arrivo dei militari allertati poiché era scattato l’allarme, l’arrestato attraverso la terrazza dell’abitazione dello zio si è calato sulla pubblica via per dileguarsi, venendo così bloccato dai militari.

Nei luoghi visitati dal giovane sono stati rinvenuti gli oggetti da scasso e il lettore DVR dal quale sono state estrapolate le immagini utili che documentano l’attività dell’arrestato. Espletate le formalità di rito, il 23enne è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria.


Condividilo sui social