Nuova gestione per il servizio di igiene urbana a San Vito

La Stazione Unica Appaltante della Provincia di Brindisi, il 21 giugno dello scorso anno ha indetto una gara per l’appalto del servizio di igiene urbana da eseguirsi nel comune di San Vito dei Normanni per un valore di 3 milioni 333788. E’ stato approvato il bando e il disciplinare di gara e la nomina della commissione giudicatrice.

La ditta prima in graduatoria, la società BRIECOLOGICA, è stata estromessa perchè non regolare nella gestione dei dipendenti. E’ stata estromessa anche la seconda ditta, la RTI UNIVERSAL SERVICE, per mancanza di alcuni requisiti, la gara è stata quindi aggiudicata al concorrente classificatosi al 3° posto, la GIALPLAST. Anche questa impresa è stata esclusa a causa dell’intervento “Decreto di revoca di iscrizione dagli elenchi dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa, di cui all’art. 1 comm. 52 della legge 6 novembre 2012 n.ro 190”.



Ad un ulteriore scorrimento della graduatoria elaborata dalla commissione giudicatrice, alla determina di aggiudicazione n.ro 137 del 25/02/2019, in favore del concorrente classificatosi al 4° posto, l’impresa TEKNOSERVICE .

L’aggiudicazione diventa efficace dopo la verifica del possesso dei prescritti requisiti di legge in capo all’impresa aggiudicataria, da eseguirsi a cura del RUP del Comune di San Vito Dei Normanni, ai sensi del comma 7 dell’art. 32 del D.Lgs. 50/16 e, fatto salvo l’esercizio del potere di autotutela, nei casi consentiti dalla legge, ai sensi del successivo comma 8 del medesimo art. 32; ai sensi del comma 6 del citato art. 32, l’aggiudicazione non equivale ad accettazione dell’offerta e la stessa è irrevocabile fino al termine stabilito al successivo comma 8 dello stesso articolo; 10. di dare comunicazione del presente provvedimento: al Comune di San Vito dei Normanni, per i successivi adempimenti di competenza, compresa la pubblicità dell’esito di gara, con le modalità previste per bando di gara, ai sensi dell’art. 4 del vigente regolamento interno della SUA; a tutti i soggetti previsti dall’art. 76, c. 5, del D.Lgs. 50/16; mediante pubblicazione sul profilo web della SUA di Brindisi e, in collegamento, nella sezione “Amministrazione trasparente” del profilo della stessa Provincia di Brindisi, ai sensi e per gli effetti degli artt. 29, c. 1, del D.Lgs. 50/16, e 120 del D.Lgs. 104/10 e ss.mm.ii.; 11. di dare, altresì, atto che il presente provvedimento non comporta, per questa Amministrazione, alcun adempimento contabile.


Condividilo sui social