Comunicazioni del Sindaco Conte

Sono giunte segnalazioni relative a PARRUCCHIERE/BARBIERI/ESTETISTE che, in spregio alla normativa, starebbero continuando a svolgere l’attività, in abitazioni o presso il proprio salone a saracinesche abbassate.
Premesso che trovo inconcepibile che qualcuno ritenga talmente imprescindibile una prestazione estetica da far passare in secondo piano la tutela della propria salute e quindi dei propri cari, rammento a questi artigiani che così facendo incorrono in una Sanzione penale.
Mi permetto di attirare la loro attenzione sul fatto che probabilmente la Sanzione sarebbe ben poca cosa rispetto all’opinione di una intera comunità di cittadini e lavoratori che stanno facendo la propria parte, anche con l’inevitabile danno economico che riviene da tali comportamenti corretti.



Il Comando di P. L. già da oggi sta effettuando controlli MIRATI volti ad accertare quanto denunciato e sarà giustamente inflessibile in caso di accertamento di violazioni.
Il momento dei meri inviti al buon senso è ormai passato, ciascuno si assume la responsabilità delle proprie azioni.


Condividilo sui social