Coronavirus. Oggi in Puglia 103 casi registrati

Con dichiarazioni dei DG delle Asl pugliesi

Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi mercoledì 16 settembre 2020 in Puglia, sono stati registrati 4.571 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 103 casi positivi: 51 in provincia di Bari, 4 in provincia di Brindisi; 11 in provincia BAT, 22 in provincia di Foggia, 9 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto, 2 fuori regione.



E’ stato registrato 1 decesso in provincia di Bari.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 360.787 test.

4.252 sono i pazienti guariti.

1.863 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 6.689, così suddivisi:

2.572 nella Provincia di Bari;

536 nella Provincia di Bat;

745 nella Provincia di Brindisi;

1.577 nella Provincia di Foggia;

732 nella Provincia di Lecce;

474 nella Provincia di Taranto;

52 attribuiti a residenti fuori regione;

1 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

La situazione nel Brindisino 

In provincia di Brindisi aumenta il numero di Comuni Covid Free. Stando alla mappa dei contagi, San Pancrazio Salentino si è aggiunto nelle ultime ore a San Pietro Vernotico, Cellino San Marco, Mesagne e San Donaci. Il sindaco di San Michele Salentino, Giovanni Allegrini, ha comunicato che in paese vi sono due casi positivi, riconducibili a contatti stretti con persone provenienti dalla Spagna. Il capoluogo, Carovigno, Villa Castelli e Ostuni sono ancora nella fascia 6-10 casi attualmente positivi. Fasano resta nella fascia 11-20. 

Il direttore generale dell’Asl Brindisi, Giuseppe Pasqualone, spiega che “dei quattro positivi in provincia di Brindisi, due sono contatti stretti di un caso di altra Asl, uno è un cittadino straniero rientrato dalla Romania e l’ultimo riguarda una persona che si è sottoposta a tampone perché aveva manifestato sintomi collegabili al Covid”.

Dichiarazione del Dg Asl Brindisi Giuseppe Pasqualone: “Dei quattro positivi in provincia di Brindisi, due sono contatti stretti di un caso di altra Asl, uno è un cittadino straniero rientrato dalla Romania e l’ultimo riguarda una persona che si è sottoposta a tampone perché aveva manifestato sintomi collegabili al Covid”.


Condividilo sui social