Ospedale di Comunità: Il consiglio comunale approva all’unanimità la mozione dei Consiglieri Piero Iaia e Enzo Francavilla per l’istituzione e l’attivazione della struttura di degenza territoriale

Dal Consiglio Comunale di San Vito dei Normanni parte un impegno per rafforzare i servizi di assistenza sanitaria territoriale con la richiesta avanzata dai consiglieri comunali Iaia e Francavilla, dal Sindaco e dalle forze politiche inviata ad ASL e Regione per istituire e attivare l’ospedale di comunità presso una porzione autonoma inutilizzata dell’ ex ONPI Casa Serena.

Ringraziamo il Sindaco e tutte le forze politiche per aver dimostrato con coraggio e determinazione di approvare il documento che ci permette di avviare un percorso di confronto con l’Azienda Sanitaria Locale che potrà dare nel prossimo futuro una importante struttura socio assistenziale nella nostra Città, dichiarano i consiglieri comunali Piero Iaia ed Enzo Francavilla. A Regione ed Asl il Comune offre la disponibilità di concedere in comodo dato d’uso una parte della Casa Serena per allocare l’Ospedale di Comunità con un modulo da 15/20 posti letto.



La stessa potrà essere gestita da ASL con la collaborazione dei Medici di Medicina generale e consentirà l’assistenza alla persona e l’esecuzione di procedure clino-assistenziali a media-bassa medicalizzazione per la gestione appropriata di patologie cronico-degenerative, scompensate o riacutizzate, che necessitano di monitoraggio e medicalizzazione. Il diffondersi dei modelli di Ospedali di Comunità nella nostra provincia e l’interesse sempre più alto da parte di Asl e Regione, in un ottica di contenimento dei costi e la necessità di trovare nuove disponibilità di posti letto per pazienti con patologie oncologiche, cardio-vascolari, endocrinologiche che necessitano di terapie e controlli costanti e periodici, sicuramente forniranno risposte appropriate alla domanda di salute espressa dalla popolazione.

Ringraziamo, concludono i consiglieri Iaia e Francavilla, il Presidente della Commissione Bilancio della Regione Puglia Fabiano Amati, che con la sua visita a San Vito dei Normanni nel corso dell’ incontro avuto con tutte le forze politiche, ha saputo dare quel contributo fondamentale in termini di conoscenza e concretezza sulla tematica. Con il suo impegno in tale direzione, vogliamo ricordarlo, ha raggiunto in altri comuni importanti obiettivi. Una sfida per tutta la comunità che, laddove si concretizzerà, rappresenterà davvero un’esperienza originale dal punto di vista di facile accesso ai servizi e alle cure primarie per la popolazione.


Condividilo sui social