mercoledì, Giugno 19, 2024
San Vito dei Normanni

Fervono i preparativi per la Festa Patronale 2018

Il programma religioso avrà inizio giovedì 5 luglio con la traslazione della statua di San Vincenzo nella Basilica di Santa Maria della Vittoria ed il solenne triduo di preparazione per avere il suo culmine domenica 8 luglio con la solenne messa pomeridiana, alla presenza delle autorità cittadine nel corso della quale avverrà l’atto di affidamento della città e la simbolica consegna delle chiavi ai Santi Patroni, seguita dalla processione per le vie del paese; lunedì 9 luglio sarà la giornata dedicata al ringraziamento ed alla memoria di tutti i nostri concittadini scomparsi e, in serata, l’effige di San Vincenzo farà rientro nella parrocchia di San Domenico.

E’ in via di definizione il programma degli eventi civili, che si svolgeranno tra sabato 6 e domenica 8 luglio: per gli amanti della tradizione ci saranno i concerti bandistici città di Conversano e città di Ailano (CE), che si esibiranno sulla cassa armonica in piazza Giovanni Paolo II; venerdì 6 luglio le vie del centro saranno invase dalle note della “Conturband”, una street band itinerante; sabato 7 luglio in piazza Leonardo Leo cabaret e giochi di magia con il “Robertino magic show” e l’acrobatica esibizione delle “Farfalle luminose”; domenica 8 luglio gran finale all’insegna del POP, con “The Lonely Hearts” Beatles tribute band. I festeggiamenti civili si concluderanno con lo spettacolo pirotecnico.

Spazio anche alla solidarietà con la donazione del sangue, prevista per la mattinata di sabato 7 luglio in piazza Leonardo Leo, a cura della locale sezione AVIS “Vito De Leonardis”.

Dopo il grande successo dello scorso anno, verrà riproposto in via San Giovanni l’evento enogastronomico “Delizie di luci e sapori” che quest’anno verrà impreziosito dall’accensione musicale delle luminarie. Le tradizionali bancarelle si snoderanno tra piazza Giovanni Paolo II e la Villa Comunale, mentre il lunapark sarà allestito nel rione San Vincenzo.

Il direttivo e i collaboratori hanno già iniziato la raccolta fondi presso le famiglie e gli esercizi commerciali, ed è anche partita la vendita dei biglietti della lotteria: la festa è un patrimonio di fede, devozione, storia e tradizione che appartiene a tutta la comunità e la sua buona riuscita dipende anche dal generoso contributo di tutti.

Comunicato stampa del Comitato Festa Patronale, le foto dello scorso anno sono di Ciccio De Leonardis


Condividilo sui social