lunedì, Giugno 17, 2024
Dalla Provincia

Prima apparizione pubblica per Mons. Caliandro

Prima uscita pubblica, con messaggio di auguri a firma di Papa Francesco, per il vescovo di Brindisi, monsignor Domenico Caliandro, a 15 giorni dalla rovinosa caduta da cavallo, durante la processione del Corpus Domini. Ancora convalescente (al vescovo occorreranno alcune settimane per riprendersi del tutto dai postumi delle fratture alle costole provocate dall’impatto con le chianche di via Montenegro), Caliandro, in presenza di altri quattro vescovi, ha officiato la messa celebrativa del suo 25esimo anniversario dell’ordinazione episcopale che si è svolta giovedì sera (28 giugno) presso la basilica Cattedrale di Brindisi.

 

Nell’occasione è stata letta ai fedeli una lettera che il pontefice ha inviato al vescovo, nato 71 fa a Ceglie Messapica. “Al venerabile fratello Domenico Caliandro, Arcivescovo di Brindisi-Ostuni – si legge in uno stralcio della missiva, tradotta dal latino – mentre rivolgiamo il nostro pensiero alla crescita e alla salvezza dell’intero gregge del Signore, volentieri desideriamo scrivere a te, venerabile fratello, sapendo che il giorno 28 del prossimo mese di giugno celebrerai il giubileo d’argento della tua Ordinazione episcopale, e  perciò con questa lettera vogliamo esprimerti con speciale affetto le nostre felicitazioni per il lungo ministero”.

Particolarmente emozionante è stato il momento in cui quattro diaconi sono stati ordinati sacerdoti (conferimento dell’Ordine sacro del presbiterato). Si tratta di padre Tommaso De Luca, don Roberto Ligorio, don Donato Pizzutolo e don Luca Tondo. 


Condividilo sui social