lunedì, Giugno 17, 2024
San Vito dei Normanni

Nostalgia della palla a “spicchi”

L’inaugurazione del tensostatico nei pressi del Palazzetto dello Sport, ci porta a pensare al basket locale, ormai da anni fermo a qualche campionato giovanile e basta.

Dagli anni 60, quando il mitico Luca Pastore con la vecchia Libertas portò a San Vito la pallacanestro giocata sull’indimenticabile campo scoperto in cemento presso l’Enzo Mario Citiolo, San Vito ha vissuto anni di grande basket, bravi atleti, ottimi coach, disputando campionati sino alla Serie C e figurando tra i grandi centri cestistici della Provincia.



Poi l’avventura è continuata nel palazzetto di via Don Milani, tra i primi edificati in Provincia. in questi anni sono state fondate nuove società, nuovi presidenti e tanti bravi atleti. Da un bel po di tempo però il basket a San Vito è andato sempre più in crisi. Niente più campionati e qualche iniziativa di ex giocatori che con tanta buona volontà hanno investito sulle giovani leve.

Nel frattempo nei centri vicini, pur in mille difficoltà, si portano avanti stagioni agonistiche di un certo livello, come ad Ostuni, Ceglie e Francavilla, ma anche a Cisternino, Mesagne e Carovigno.

Le indimenticabili partite ormai sono solo un lontano ricordo, resta solo un pizzico di speranza che un giorno qualcuno di buona volontà riporti il buon basket sul parquet del Palamacchitella.

Nel fotoservizio alcune storiche formazioni del basket sanvitese, forniteci dal nostro Ciccio De Leonardis.


Condividilo sui social